Gigi Simeoni

Nato a Brescia nel 1967. Dopo il diploma di Liceo Scientifico Sperimentale Artistico, lavora in agenzie e studi pubblicitari e, al contempo, approfondisce la conoscenza del linguaggio del fumetto frequentando lo Studio di Arti visive del maestro argentino Hector Ruben Sosa.

Nel 1990 esordisce sia come autore autonomo con strisce umoristiche di personaggi suoi – Zompi, Il Lupo Mannaggia e Mac Murphy – pubblicate su Cattivik e Zio Tibia, che in gruppo con altri giovani autori bresciani, pubblicando dapprima su Lazarus Ledd e poi creando le serie Fullmoon Project e Hammer, edite da Star Comics.

Nell 1995 entra nella scuderia di Nathan Never (Sergio Bonelli Editore) dapprima come solo disegnatore e in seguito anche come soggettista/sceneggiatore. Negli anni, collabora saltuariamente anche ad altre testate – Gregory Hunter, Brendon, Tex, Volto Nascosto – fino a raggiungere la completa autonomia creativa come autore di corposi graphic novel, tra i quali Gli occhi e il buio e Stria, pubblicati nella collana Romanzi a Fumetti e La corsa del lupo, uscito in tre parti nella collana Le Storie.

Dal 2012 diviene autore titolare per Dylan Dog, scrivendo soggetti e sceneggiature sia per sé stesso che per altri disegnatori. Al contempo, insegna alla Scuola Internazionale Comics di Brescia e si dedica alla scrittura creativa per il cinema e la narrativa di genere.

Nel 1996 vince il Premio Fumo di China come Miglior Autore Realistico e, nello stesso anno, il premio ANAFI (insieme con lo staff di Hammer) per la Migliore Testata Avventurosa.

Il 2008 è l’anno in cui, grazie al graphic novel Gli occhi e il buio, riceve il maggior numero di riconoscimenti: Premio Comicus per la Miglior Graphic Novel Italiana, due Premi Ayaaak come Miglior Sceneggiatore e Migliore Storia e Premio ANAFI come Migliore Autore Completo.

Nel 2011, il romanzo grafico Stria vince il Premio Comicus come Miglior Graphic Novel Italiana.

Nel 2018, il club dei Dylandogofili consegna all’autore il Premio Grouchino D’Oro, per il lavoro svolto su Dylan Dog.

Nel 2020 riceve il primo premio dall’associazione ANAFI come Migliore Autore Completo per il graphic novel La corsa del Lupo.